Arredamento

Mal di schiena: se la cura arriva dal cambio della sedia

In Italia, oltre 15 milioni di persone soffrono a causa di disfunzioni posturali e il mal di schiena è fra le prima voci di spesa per la sanità pubblica. Sono questi i dati allarmanti che arrivano dagli ultimi studi in materia.

Lavorare molte ore in ufficio e cattive abitudini in ambito domestico sono fra le cause principali cause di questi disturbi. Da un’eccessiva tendenza al long term sitting, ovvero alla vita sedentaria, derivano una serie di danni di varia natura: si va dalla riduzione dell’attività muscolare al rallentamento del metabolismo, dall’aumento di incidenza del diabete fino all’obesità cronica.

L’invito, per chi sta molte ore seduto davanti a una scrivania, è perciò quello di prestare attenzione a come e su cosa si siede, utilizzando sedie ergonomiche che assecondino i movimenti naturali del corpo secondo i principi di una seduta dinamica.

Le sedie ergonomiche HÅG e Varier sono famose in tutto il mondo per la loro comodità e per il loro design – che trae origine da alcuni concetti di base della filosofia “active sitting” – pensati appositamente per evitare i tanti danni che posizioni scorrette e troppe ore seduti alla scrivania possono arrecare alla salute della schiena.

Investire in una buona sedia per lavorare o studiare, a casa come in ufficio, significa assicurarsi una migliore produttività sia a livello scolastico che professionale: lavorare su una sedia ergonomica favorisce infatti la distensione dei muscoli, andando ad aumentare la capacità di ogni persona di mantenere la giusta concentrazione.

La sedia è un vero e proprio strumento di lavoro – al pari del computer e del telefono – e deve essere adeguata sia alla funzione che svolge sia al suo utilizzatore: per questo motivo Arredatutto.com offre una vasta gamma di sedie ergonomiche Hag e Varier tra le quali scegliere.