Consigli per te Elettrodomestici

Condizionatore: 5 consigli per scegliere il migliore

Dimensioni, tipologia, tecnologia, consumi: tutto quello che c’è da sapere sugli impianti di climatizzazione.

Con l’arrivo dell’estate scatta – puntuale – la corsa all’acquisto del condizionatore. I modelli di ultima generazione sono decisamente più performanti, silenziosi e belli da vedere rispetto a quelli di qualche anno fa. La scelta, tuttavia, non è però così scontata: l’offerta è oggi così ricca e variegata da mettere il consumatore dinnanzi al fatidico imbarazzo della scelta.

Qui di seguito vi spieghiamo come scegliere il condizionatore migliore in base alle proprie necessità, sia in termini di spazio, sia per quanto riguarda consumi, prestazioni e prezzo.

Misurate gli spazi
Decidete per prima cosa dove volete installare un condizionatore. La scelta del numero e della grandezza delle stanze da raffrescare è fondamentale per individuare la potenza corretta di alimentazione dell’impianto.
In una stanza 10 metri quadri, per esempio, è consigliabile dotarsi di uno split da almeno 900 Watt di potenza (o 3000 BTU/H equivalenti), per una da 20 mq i valori raddoppiano. Per non sbagliare, si può applicare una semplice formula: 340 BTU/h x mq. Per quanto riguarda l’unità esterna da associare ai diffusori, la potenza richiesta è pari alla somma degli assorbimenti dei singoli split.
Ad esempio, per alimentare due split da 900 Watt per le camere e uno per il soggiorno da 2340 Watt, occorre dotarsi di un’unità esterna da almeno 4140 Watt.

A split o portatili?
Sul piano puramente strutturale, i condizionatori si dividono in due grandi categorie: a split (monosplit o multisplit) o portatili.
I primi sono fissi (si attaccano cioè a parete) e generalmente più costosi: al costo dell’apparecchio (e dell’unità esterna necessaria per alimentarla) bisogna infatti sommare la spesa per il montaggio, che di norma è meglio affidare a un installatore professionista.
I secondi sono più pratici da installare (l’unico requisito è la presenza di una finestra aperta o forata per lo scarico dell’aria calda tramite l’apposito tubo o di un contenitore per lo scarico dell’acqua), ma consumano generalmente di più rispetto a un condizionatore fisso.
Scopri qui tutti i condizionatori fissi e portatili!

Condizionatori senza unità esterna: scoprili tutti!

Con inverter o senza?
La tecnologia utilizzata per il raffreddamento influisce sulle prestazioni del condizionatore e, ovviamente, anche sul prezzo.
I modelli più recenti ed evoluti utilizzano la tecnologia a inverter per regolare la potenza di condizionamento in base alla temperatura rilevata nell’ambiente. In questo modo si mantiene la temperatura costante e si evitano inutili sprechi.
Un climatizzatore con inverter è inoltre generalmente più silenzioso di un apparecchio standard.
Scegli con calma, guarda tutti i climatizzatori con inverter o con tecnologia on/off.

Uno sguardo ai consumi
I consumi di un condizionatore – soprattutto di ultima generazione – sono tutt’altro che esorbitanti. Prima di acquistare un nuovo modello, tuttavia, è sempre meglio accertarsi della classe energetica di appartenenza: tenete presente che un un climatizzatore efficiente (classe A+++ o A++) può far risparmiare fino 50% di energia elettrica rispetto ai modelli di classe B.

Pompa di calore: un investimento che rende
La presenza della cosiddetta pompa di calore è ciò che consente a un climatizzatore di fungere, all’occorrenza, anche da riscaldamento.
Per tutto il 2016, chi acquista un condizionatore a pompa di calore può beneficiare di diverse agevolazioni, tra loro alternative: le detrazioni fiscali del 50% per le ristrutturazioni edilizie; il bonus mobili (50%), le detrazioni del 65% per gli interventi di efficienza energetica, note anche come “ecobonus” oppure il conto termico.
Poco spazio? Guarda i portatili con pompa di calore.
Tanto spazio? Multisplit con pompa di calore.

 

Olimpia Splendid Dolceclima+
Olimpia Splendid Dolceclima Nano Silent
Olimpia Splendid Unico Air 8 SF
Olimpia Splendid Dolceclima Silversilent
Olimpia Splendid Issimo 12
Olimpia Splendid Unico Inverter 12 HP
Olimpia Splendid Dolceclima Cube

Articoli Correlati

  • Viola, nero e arancio non sono solo i colori di Halloween, ma anche tre delle tinte più apprezzate da chi cerca oggetti di design e arredo di forte personalità. Mobili, complementi d’arredo ed elettrodomestici: non c’è oggetto, ormai, che sfugga alla tentazione delle cromìe “dark”. Ne abbiamo scelti una dozzina,…
  • La casa in inverno si arricchisce di dettagli caldi e preziosi. Abbiamo pensato a 7 proposte di design che potranno aiutarti a trasformare l’ambiente e renderlo magico e suggestivo.   Eleganti trasparenze Kartell Jellies Family - Realizzati con un brillante materiale, trasparente, colorato e antigraffio. La particolarità della linea Jellies…
  • Flos è stata fondata nel 1962. Il suo inizio fu, come spesso accade, una singola idea: cambiare lo stile di vita italiano attraverso illuminazione innovativa e di design. Uno dei fondatori di Flos, Dino Gavina, era convinto che l'Italia, un Paese di arte e innovazione, potesse diventare la patria del…